Marco Poggi, Elisa Corbetta
Metaverso & Wellbeing sul lavoro: la ricerca scientifica

Come il Metaverso, utilizzato sul luogo di lavoro, influenza le dinamiche di team? Come influisce sulle capacità creative del singolo e del gruppo? E che effetti ha la Realtà Virtuale sulla percezione di sé (livello di stanchezza, produttività, stato di flow, engagement con il team)?

Queste sono domande fondamentali per il mondo del lavoro, a cui MIDA vuole rispondere grazie alla ricerca Metaverso & Wellbeing sul lavoro, condotta in collaborazione con il dipartimento di Psicologia Cognitiva (DISCO) dell’Università di Trento.   

Perché "Metaverso & Wellbeing sul lavoro" è una ricerca scientifica innovativa e importante?

Negli ultimi anni, diverse ricerche hanno riguardato la realtà virtuale, ma Metaverso & wellbeing sul lavoro è tra le poche e le prime che vengono effettuate in un contesto lavorativo e con un ampio numero di partecipanti 

 

Studiare le tecnologie immersive nei contesti aziendali permette di sapere come utilizzarle e sfruttarle al meglio, con un occhio di prevenzione per i possibili aspetti negativi.  

 

Dati ed evidenze scientifiche che emergeranno dalla ricerca saranno fondamentali per progettare interventi efficaci che si servono delle tecnologie virtuali in azienda: dal coaching alla formazione, dai progetti di innovazione, inclusione, empowerment fino agli interventi più complessi di change management.

 

 

Quali aspetti sono indagati e cosa c’è di particolare valore?

La realtà virtuale è stata dapprima introdotta e studiata come strumento di creatività in contesti di progettazione o sviluppo di modelli 3D, ma l’accessibilità allo strumento e le nuove applicazioni introdotte negli ultimi anni permettono di utilizzarlo in molti altri modi.  

Il focus di questo studio è quello di indagare gli effetti che questo strumento ha in un meeting di lavoro o in un brainstorming, attività di generazione di idee e presa di decisione che a cascata influenzano l’azienda nel suo insieme (dai prodotti all’ambiente lavorativo). 

 

Gli aspetti indagati nel dettaglio saranno infatti:  

  • la creatività nella generazione di idee 
  • la differenza tra la percezione di stanchezza e affaticamento tra le condizioni di realtà virtuale, videoconferenza e in presenza 
  • l’identificazione sociale con il proprio gruppo 
  • lo stato di flow percepito 
  • le dinamiche di gruppo 
  • la percezione di produttività 

 

 

Il Team di Progetto

COMITATO SCIENTIFICO 

Dott. Nicola De Pisapia – Responsabile scientifico, Assistant Professor in Psicobiologia e Psicologia Fisiologica presso il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive (DIPSCO) dell’Università di Trento. 

Gregorio Macchi, studente e ricercatore 

 

BOARD DIRETTIVO 

Marco Poggi – Presidente di MIDA 

Elisa Corbetta – Project Leader e Consultant di MIDA 

 

 

La ricerca METAVERSO & WELLBEING SUL LAVORO è una delle attività del WELLBRAIN PROJECT, la tribe di Wellbeing Designer di MIDA che progetta interventi di Wellbeing che generano valore in azienda.