Un progetto globale di adoption tecnologica capace di generare un’architettura sociale di buone abitudini (good habits). Un’operazione che traduce in impatti concreti le principali intuizioni delle Scienze Comportamentali.

IL CLIENTE

Multinazionale leader mondiale nel mercato dei cavi, nel settore dell’energia e delle telecomunicazioni.

IL TARGET

10.000 desk-worker operanti in 45 Paesi.

IL QUADRO GENERALE

Nell’anno che ha obbligato il mondo a lavorare a distanza, accelerando la trasformazione digitale e, in parallelo, il rischio di frammentare l’esperienza del lavoro, come molti player di mercato, anche questo colosso decide di operare uno shift tecnologico sostanziale, per accompagnare i dipendenti verso una employee experience evoluta rispetto al concetto di collaborazione.

 

Lanciamo allora una sfida nella sfida, proponendo un progetto che non sia una semplice trasformazione digitale, ma una grande opportunità per contribuire concretamente all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

 

Un progetto di Adoption Tecnologica capace di generare un’architettura sociale di Good Habits, spinti da Good Beliefs, traducendo in impatti concreti le principali intuizioni delle Behavioural Science.

 

Una coo-petition organizzativa, su scala internazionale, per costruire la più grande maratona tecnologica capace di far concorrere tutti per migliorare la condizione di partenza di ciascuno, in una logica inclusiva e sostenibile, cercando una risposta alle domande: in che modo rimettere la quota umana al centro dell’impero digitale? E perché? Come ripristinare un controllo distintamente umano nel labirinto della tecnologia?

 

 

Abbiamo tutta la tecnologia possibile per cambiare le cattive abitudini e disegnare una nuova mappa di significati e di percorsi per il miglior Future of Work possibile, ricreando una dialettica vitale tra ciò che avviene nella connessione e ciò che deve avvenire disconnettendosi.

 

LA SFIDA

La corsa per un’adoption sostenibile della nuova tecnologia si traduce in una domanda chiave: come facilitare un’adoption massiva della nuova piattaforma tecnologica, generando comportamenti in grado di onorare un modo di lavorare sostenibile?

 

La risposta si declina in alcuni numeri:

  • 10 settimane di campagna di adoption
  • 2 grandi challenge per 1 coo-petition mondiale
  • 5 good habits da adottare
  • 3 live event digitali con 3 fusi orari diversi
  • 45 Paesi da coinvolgere
  • 10 lingue diverse, per garantire inclusività
  • 10.000 esseri umani nella maratona per la (propria) sostenibilità
  • 1 classifica mondiale aggiornata ogni settimana
  • 1 premio finale, speciale

 

IL METODO

Per garantire il successo del progetto abbiamo utilizzato D.R.E.A.M.™, metodologia proprietaria di MIDA, che utilizza gli insight delle behavioural science potenziati dallo Human Centered Design.

';

D.R.E.A.M.™ consente di intervenire su tutti i micro-comportamenti che hanno macro impatti, misurabili, sull’organizzazione, con tre fondamentali vantaggi:

  • Tiene conto e si adatta alla cultura organizzativa dei nostri clienti, per disegnare interventi sostenibili
  • Supera biasfriction e resistenze interne, per indirizzare più facilmente il cambiamento rispetto alla strategia aziendale
  • Disegna meccanismi di adoption di comportamenti chiave, per permettere a nuove abitudini e nuovi rituali di diventare stabili nell’organizzazione, accelerando gli impatti sul business

 

 

I RISULTATI

Dopo poco più di 3 mesi dall’inizio della campagna, sviluppata con la nostra metodologia proprietaria D.R.E.A.M.™, il primo modello italiano di Behavioural Transformation per il Cambiamento Organizzativo:

  • +125% nel numero di teams attivi (da 196 a 440)
  • +600% nel numero di utenti attivi settimanalmente su Teams — da poco più di 1.000 nella prima settimana fino a picchi di 9.000 su una popolazione di 10.000 desk worker
  • +8% di utilizzatori di Teams da mobile, fino a toccare il 100% della popolazione con possibilità di accesso  mobile
  • Aumento nell’utilizzo della condivisione file su cloud distribuito su tutte le regioni coinvolte, che oscilla da un aumento del 3% nei file condivisi nel nord America fino a un +1000% c.ca (da 9 a 103 file a settimana) osservato nella regione dell’Asia Pacifica.
';

SE ANCHE NELLA TUA ORGANIZZAZIONE VUOI:

  • Adottare nuove tecnologie e nuove modalità di lavoro sostenibili
  • Lavorare sul mindset delle tue persone per superare friction, resistenze e bias
  • Sviluppare un ecosistema basato su principi di Diversity & Inclusion
  • Diffondere nuovi modelli di servizio, nuovi modelli di leadership, nuovi rituali e nuovi ruoli
  • Disegnare progetti di behavioural transformation ad hoc in grado di accelerare il change di uno specifico Team, Funzione, BU o Country
  • Misurare l’impatto dei progetti che promuovi attraverso risultati tangibili

 

SCRIVICI SUBITO

PER SAPERE COME I TUOI RISULTATI

POSSONO MIGLIORARE

CON D.R.E.A.M.™

transformation@mida.biz