Coltivare la competenza emotiva attraverso la Mindfulness
Marina Farina

“L’allenamento della consapevolezza permette di affinare l’attenzione verso quei meccanismi mentali che deteriorano l’umore e depotenziano le capacità. La capacità di operare – quando è necessario – un distacco dai contenuti mentali, diminuisce il ruminio depressivo.”

 

Con queste parole Daniel Siegel illustra con chiarezza come la meditazione riduca il mindwondering e favorisca l’equilibrio emotivo. Si parla sempre più di neuroplasticità cerebrale, ossia della capacità del cervello di creare, durante tutta la vita, nuove reti neuronali.

 

La pratica della Mindfulness, facilitando la creazione di nuove reti neuronali, facilita il benessere mentale.

 

Ecco un articolo che esplora come e perché le pratiche di Mindfulness aiutano a coltivare competenza emotiva e soft skill.

 

Scarica qui il PDF gratuito