Valorizzare le differenze in azienda: il questionario

Il grande Progetto di Ricerca sulla valorizzazione delle differenze nelle aziende italiane, condotto da MIDA in collaborazione con l’Università Cattolica, si arricchisce del questionario che permette alle aziende di cogliere lo sguardo dei propri dipendenti sulle dimensioni dell’inclusione.

Il progetto di ricerca: la seconda fase per tutte le aziende interessate al tema Inclusione

Valorizzare le differenze in azienda è un progetto di ricerca dal taglio innovativo, esplorativo e multi-metodo, condotto da MIDA in collaborazione con un team di ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Al progetto hanno già aderito oltre 50 tra le più note e stimate organizzazioni italiane. Qui tutte le info sul progetto e sulle aziende che fanno parte dell’Advisory Board.

 

 

La seconda fase del progetto inizia oggi. A partire da ottobre, le aziende interessate potranno proporre ai propri dipendenti un questionario (costruito ad hoc in base ai dati emersi nella prima fase del progetto) per approfondire il percepito e lo sguardo dei dipendenti sulle dimensioni dell’inclusione.

 

 

Il questionario, in forma anonima, è rivolto a tutta la popolazione aziendale e approfondisce il percepito dei dipendenti sulle dimensioni che abilitano i processi di valorizzazione della differenza e dell’inclusione.

 

 

Gli obiettivi strategici del questionario:

  • Mappare il punto di vista dei dipendenti sulla valorizzazione delle differenze in azienda
  • Approfondire il percepito dei dipendenti sulle dimensioni dell’inclusione
  • Mettere a confronto lo sguardo del management (mappato nella prima fase del progetto) con lo sguardo dei dipendenti (questionario) 
  • Restituire due report fondamentali per le aziende: a)  un report personalizzato che racconti il percepito individuale dell’organizzazione; b) un report che, in forma aggregata e anonima, presenta i dati delle organizzazioni partecipanti.  

 

 

Perché partecipare?

Le aziende partecipanti, senza sostenere alcuna spesa, riceveranno il questionario, tutto il materiale necessario per erogarlo e promuoverlo all’interno dell’organizzazione, un report personalizzato e un report aggregato con i dati provenienti da tutte le aziende partecipanti.

 

Grazie ai report, le aziende potranno avere una chiara e aggiornata visione non solo della propria organizzazione ma anche delle altre aziende sul mercato italiano, di tutti i tipi e dimensioni, interessate a costruire politiche di DE&I.

 

Con il supporto dei dati, sarà possibile attivare momenti di scambio e di confronto per:

  • Mappare e valorizzare le best practice e le aree di intervento
  • Individuare le azioni strategiche e operative da intraprendere e/o da consolidare
  • Attivare la riflessione sul proprio posizionamento interno e sensibilizzare sui  temi di inclusion   
  • Dialogare con altre realtà organizzative, tra cui l’Advisory Board del progetto di ricerca 

 

Vuoi partecipare alla ricerca sulla DE&I in Italia?

Le aziende hanno bisogno di un cambiamento verso l’inclusion management.

 

Se ti interessa saperne di più su Valorizzare le differenze in azienda, essere parte attiva del progetto insieme alla tua azienda, ricevere report e materiali sulla DE&I in Italia in esclusiva, segnalacelo qui sul form. Ti contatteremo entro 24 ore.

 

 

Se non ti occupi di DE&I, ma pensi come noi che sia un progetto di ricerca importante per il nostro Paese e le organizzazioni italiane, condividi per favore questo articolo con i colleghi e le colleghe che si occupano di temi legati all’inclusione. Se vuoi mandare loro direttamente il form per essere contattati/e, eccolo qui.